Mandorlo in fiore
HOMEDIRECTORYAZIENDE & VIVAIPHOTO GALLERYGREEN QUIZNOTIZIEEVENTI LOGINREGISTRATI

Cerca nel sito


Directory
Se ti capita di
perdere la
bussola nel
web...
Biblioteca
Se cerchi un
libro o una
rivista del
settore...
Aziende e Vivai
Se cerchi una
azienda o un
Garden Center
vicino casa...
Notizie

Tutte le notizie che
riguardano il
mondo del
giardinaggio

Photo Gallery
Se vuoi vedere
e scaricare le
foto più belle
di Lympha...
Modulo per segnalazioni alla redazione di Lympha.Net

Ecco alcuni dei lavori del mese di dicembre. Considerate che i lavori, se non diversamente specificato, si riferiscono alle zone a clima mite e dovranno quindi essere anticipati di almeno 2-3 settimane nelle zone a clima caldo (Sud Italia e zone costiere) e posticipati di almeno 2-3 settimane nelle zone a clima freddo (Nord Italia e zone montane).
IN CASA
Il capelvenere (Adiantum capillus-veneris), una delle felci più diffuse negli appartamenti, necessita di molta umidità atmosfericaLe giornate si sono fatte molto brevi e le piante di casa soffrono per la scarsità di luce. Se non disponete di finestre molto ampie, provvedete a girare periodicamente i vasi così che le piante possano ricevere luce da ogni lato e mantenere così un aspetto sano. Nebulizzate le foglie delle specie che gradiscono molta umidità, ad esempio Anthurium, Spatiphyllum e tutte le felci.

IN GIARDINO E SUL BALCONE
Ricordate che le gli arbusti in vaso che sono in fiore adesso o nelle prossime settimane (es. Camelia, Hamamelis, Erica, Calicanthus, Mahonia, Viburnum tinus, Bergenia) necessitano di fertilizzazioni. Utilizzate concimi luiquidi da diluire.

Nei vasi e nelle aiuole lasciate vuote dalle annuali possono essere collocate piante in fiore in questa stagione: eriche, ciclamini, viole del pensiero. Nelle zone costiere soggette a venti salmastri risciacquare con acqua dolce le foglie delle piante dopo ogni forte mareggiata. Nelle zone soggette a nevicate scuotere i rami delle sempreverdi (specialmente delle conifere) per evitare rotture a causa del peso eccessivo.

Solo se il terreno non è gelato è possibile mettere a dimora rose e arbusti disponendo, nei climi più freddi, una pacciamatura al piede delle piante.

Nelle regioni con inverni miti si potano gli arbusti che fioriranno in primavera sui nuovi rami dell'anno (Budleia, Fucsia, Datura, Spirea). Nelle regioni con inverni rigidi si aspetta invece la fine dell'inverno.

LAVORI IN GENERALE
Verificate che l'impianto di irrigazione automatica sia disattivato e che l'impianto sia svuotato dall'acqua che altrimenti gelando potrebbe danneggiarlo. Controllare che i fori di sgrondo dei balconi non siano ostruiti dalle foglie secche. Verificate anche eventuali canaletti di scolo.

Verificate periodicamente le coperture degli arbusti più delicati. Controllate che i teli di tessuto-non-tessuto siano ben fissati. Nelle zone ventose controllare i tutori delle piante di recente piantagione. Ricordate inoltre che in presenza di vento i vasi si asciugano e le piante si disidratano: bagnatele leggermente la terra (sempreché la temperatura si mantenga sopra lo zero).

NELL'ORTO
Se non lo avete fatto il mese scorso, questo mese potete ancora eseguire i lavori di vangatura e concimazione.

NEL FRUTTETO
E' ancora possibile eseguire la potatura di meli e peri e provvedere alla concimazione se non lo avete fatto in novembre. In questo periodo e nei prossimi mesi invernali si fanno anche i trattamenti antiparassitari al tronco e ai rami dei fruttiferi.


LYMPHA.NET - © 2001-2017. Tutti i diritti riservati. Riproduzione anche parziale vietata.